Il bed and breakfast

 al centro della città 

a due passi da ogni sua meraviglia :

(1,1 km  - 14 min a piedi)

(1,1 km - 14 min a piedi)

Via San Gregorio Armeno.Strada del centro storico di Napoli, celebre per le botteghe artigiane dei presepi. E’ nota in tutto il mondo come il centro espositivo delle botteghe artigianali qui ubicate, che ormai tutto l'anno realizzano statuine per i presepi, sia canoniche che originali (solitamente ogni anno gli artigiani più eccentrici realizzano statuine con fattezze di personaggi di attualità che i si sono distinti in positivo o in negativo durante l'anno).

(850 m. - 11 min. a piedi)

(850 m. - 11 min. a piedi)

Duomo di Napoli. La cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta è una basilica monumentale nonché duomo e sede dell'arcidiocesi della città di Napoli. Il duomo sorge lungo il lato est della via omonima, in una piazzetta contornata da portici.E’ la sovrapposizione di più stili che vanno dal gotico puro del Trecento fino al neogotico ottocentesco.Qui avviene, tre volte l’anno, il famoso miracolo dello scioglimento del sangue di San Gennaro.

(900 m. - 12 min. a piedi)

(900 m. - 12 min. a piedi)

Museo del tesoro di San Gennaro.L'ingresso si trova accanto al duomo di Napoli . Il museo espone le sfarzose donazioni, dal dal XIV secolo a tempi nostri, fatte li al santo patrono della città. Secondo gli esperti il tesoro di san Gennaro sarebbe addirittura più ricco di quello della corona d'Inghilterra e di quello degli zar di Russia.

(1,1 km  - 14 min a piedi)

(1,1 km - 14 min a piedi)

Spaccanapoli.Rappresenta indubbiamente uno dei luoghi più tipici della città, in cui si coniugano tradizione, arte e cultura napoletana. Ricca di negozi di artigianato locale, variopinte pasticcerie e le più note pizzerie del mondo, oltre le celebri botteghe d'arte presepiale (nell'adiacente via S.Gregorio Armeno), la rendono una tappa obbligata per i turisti e uno dei luoghi più vivaci e animati della città.

(1,8 km  - 22 min a piedi)

(1,8 km - 22 min a piedi)

La basilica di Santa Chiara, o il monastero di Santa Chiara.Si trova nei pressi di piazza del Gesù Nuovo, ed è la più grande basilica gotica di Napoli. Il complesso monastico costituisce l'omonimo museo dell'Opera che espone resti archeologici rilevati nel sottosuolo della basilica ed oggetti sacri appartenuti al monastero. L'accesso al museo dell'Opera si trova all'interno del chiostro delle Clarisse, uno dei più belli della città grazie alle maioliche decorative eseguite da Domenico Antonio.

(280 m - 3 min. a piedi)

(280 m - 3 min. a piedi)

Orto botanico.L'orto botanico di Napoli, voluto all'inizio del XIX secolo, è un ambiente naturale ricreato artificialmente che si estende per 12 ettari ed ospita circa 9000 specie vegetali e quasi 25000 esemplari. Il complesso offre anche la possibilità di visionare busti marmorei raffiguranti illustri personalità legate alla botanica ed un castello risalente al XVI secolo che ospita al suo interno il museo di paleobotanica e di etnobotanica.

(1,4 km  - 19 min a piedi)

(1,4 km - 19 min a piedi)

Cappella Sansevero.Si trova tra il decumano inferiore e quello maggiore, nei pressi di piazza San Domenico Maggiore. Attira su di sé numerose leggende macabre relative agli esperimenti ed alla vita privata di Raimondo di Sangro VII principe di Sansevero, che nel XVIII secolo  arricchì la cappella con numerose opere che la rendono un gioiello d'arte della città partenopea, Essa è ricca di sculture settecentesche e di cicli d'affreschi. Tra cui il  Cristo Velato del Sanmartino.

(1,2 km - 16 min a piedi)

(1,2 km - 16 min a piedi)

Complesso di San Lorenzo Maggiore.Ha sede in piazza San Gaetano, all'interno dell'omonima basilica. Si tratta di un polo museale che permette di ammirare gli antichi ambienti del convento con il chiostro, un sito archeologico posto sotto l'edificio religioso e le collezioni settecentesche appartenute al convento stesso.Il sito archeologico risale all'epoca greca, quando in quel luogo sorgeva l'agorà.

(1,2 km - 16 min a piedi)

(1,2 km - 16 min a piedi)

Scavi di San Lorenzo Maggiore.Ubicati sotto il complesso di san Lorenzo Maggiore, gli scavi mostrano i resti del lato commerciale che si sviluppava in quell'area dell'antica agorà greca, corrispondente all'attuale piazza San Gaetano. Il sito, risale al IV secolo a.C. con alcuni innesti del periodo imperiale, è in effetti di recente costituzione essendo i lavori di scavo attuati negli anni '80 e terminati solo agli inizi di quelli '90.

(1,1 km  - 16 min a piedi)

(1,1 km - 16 min a piedi)

Museo Archeologico Nazionale.Il museo si trova di fronte alla galleria Principe di Napoli, nel cinquecentesco palazzo del real museo voluto da Carlo III di Borbone. È ritenuto uno dei più importanti musei archeologici al mondo, vantando il più ricco e pregevole patrimonio di opere d'arte e manufatti di interesse archeologico in Italia.

(600 m - 8 min. a piedi)

(600 m - 8 min. a piedi)

Museo Madre.Il Museo d'arte contemporanea Donnaregina (MADRE) è ubicato nello storico palazzo Donnaregina e nell'adiacente chiesa omonima trecentesca. Il museo ospita prevalentemente opere di arte contemporanea, tra le quali quelle di Andy Warhol, Alberto Burri, Domenico Paladino, Jannis Kounellis.

(1,1 km  - 14 min a piedi)

(1,1 km - 14 min a piedi)

Napoli sotterranea.Complesso di cunicoli scavati nel sottosuolo della città,Napoli sotterranea rappresenta molto probabilmente il sito archeologico più importante di Napoli.Risalente all'epoca greca,quando vennero scavati i terreni per estrarre il tufo,la struttura ha poi subito le influenze delle epoche successive diventando prima un acquedotto durante il periodo romano,poi un rifugio per i cittadini napoletani durante la seconda guerra mondiale.

 

B & B  in Napoli

Via Foria , 153 - 80137 - Napoli - Italy

Fax:  +39 081 18 58 68 23

info@bb-ingiropernapoli.com